Chi sono

Sono Paolo, pescatore e guida escursionistica-ambientale. Vi offro la mia esperienza per accompagnarvi in un’autentica battuta di pesca, secondo le antiche pratiche della piccola pesca di posta rispettose dell’ambiente, e per guidarvi alla scoperta della splendida costa del Parco della Maremma e del suo mare, con le sue bellezze, i suoi segreti, i suoi problemi. Sarà una bella immersione nella natura, che inizia al mattino presto nel porto di Talamone con la colazione a bordo della mia barca, la Sirena. Durante la crociera, risalendo verso nord lungo la costa del Parco, vi racconterò, se ne avrete voglia, del mio impegno , altrimenti lo scenario parlerà per me per la difesa del mare, contro la pesca illegale che distrugge il fondale marino, e mette a rischio gli ecosistemi bentonici. Vi illustrerò le bellezze e la storia di cui è ricca la costa, sostando nei punti più caratteristici, per avvistare i falchi ed i gabbiani con i loro nidi a picco sulle scogliere ed ammirare la Grotta della Bella Marsilia, la scogliera del Frontone, dove nidificano i falchi pellegrini e cresce la caratteristica palma nana del nord-Africa, e Cala di Forno antichissimo approdo di mercanti.
Con il sole già alto, inizieremo la pesca. Vi mostrerò l’intero ciclo dell’attività, ad iniziare dal calo (messa in mare) delle reti, attività dura e affascinante, sullo sfondo incantevole dei Monti dell'Uccellina e delle Torri costiere. In seguito, salperemo (ritireremo) le reti calate il giorno prima e vi spiegherò le diversità dei pesci e dei fondali. Il pescato? Rombi, salpe, scorfani, saraghi, mormore, sogliole, seppie, lecce, orate ... secondo il tempo, le stagioni, la fortuna ... E chi avrà scelto l’escursione con il pranzo sarà il benvenuto e potrà mangiarne a volontà